Home / Articoli del presidente / FISCAL FOCUS: “ORO E PREZIOSI USATI, LA SUPREMA CORTE RITORNA SULLA CORRETTA APPLICAZIONE IVA” – Leggi l’articolo a cura del dott. Nunzio Ragno

FISCAL FOCUS: “ORO E PREZIOSI USATI, LA SUPREMA CORTE RITORNA SULLA CORRETTA APPLICAZIONE IVA” – Leggi l’articolo a cura del dott. Nunzio Ragno

Con duplice pronuncia la Cassazione fissa i presupposti formali e funzionali relativi all’applicazione del Reverse Charge e del Regime del Margine

Nell’ambito di un ricorso tributario relativo ad un avviso di accertamento dell’Agenzia delle Entrate in tema di presunta irregolare applicazione dell’imposta IVA nella cessione a fusione di oggetti preziosi usati, la Commissione Tributaria Regionale dell’Abruzzo, riconosceva una situazione di obiettiva incertezza normativa ed esonerava la società accertata dalle sole sanzioni; tanto, sostenendo che le operazioni compiute dalla medesima, non rientravano nell’ambito applicativo della deroga alla soggettività passiva, introdotta dal comma 5, art. 17, del d.P.R. n. 633/72 (Reverse Charge), bensì in quello di cui all’art. 36 del D.L. n. 41 del 1995 (Regime del Margine).

blocco generale

IN EVIDENZA

immagine per notizia

13 DICEMBRE 2022, WEBINAR DI AGGIORNAMENTO: “OTTIMIZZAZIONE OPERATIVA TRA ALLINEAMENTO NORMATIVO E CASE STUDY” – PER GLI OPERATORI DEL SETTORE AURIFERO

OPERI NEL SETTORE DELL’ORO, DEGLI OGGETTI E DEI METALLI PREZIOSI ? PARTECIPA AL WEBINAR DI AGGIORNAMENTO DEL ...

Lascia una risposta

Attendere prego...

Iscriviti alla newsletter

Vuoi rimanere aggiornato sulle nostre pubblicazioni? Inserisci il tuo indirizzo mail nel campo sottostante.